06 / 945 46 475|info@contactalens.com

Consigli per chi indossa le lenti a contatto

Consigli per chi indossa le lenti a contatto2017-05-29T17:36:15+00:00

Molte persone che iniziano a utilizzare le lenti a contatto per la prima volta, ma anche persone che le utilizzano da tempo, si pongono alcune domande pratiche sulle lenti. Per questo Contacta ha deciso di fare una guida per rispondere alle domande frequenti e per dare consigli utili sull’utilizzo di questo dispositivo.

Questi suggerimenti possono aiutarvi ad affrontare alcune operazioni quotidiane per chi utilizza le lenti a contatto, fermo restando che il consiglio dell’oculista è sempre il più attendibile. Quest’ultimo a seguito di una visita oculistica è in grado non solo di valutare il difetto refrattivo, ma anche di consigliare la lente e l’utilizzo più giusto in base alla persona.

Domande più comuni riguardo le lenti a contatto?

Una delle domande più frequenti, che molte persone che iniziano ad utilizzare le lenti a contatto si pongono è: “Come faccio a capire se la mia lente a contatto è al contrario?

La differenza può essere sottile ma, prima di mettere una lente a contatto sull’occhio, assicuratevi che abbia l’aspetto di una mezza scodella e non di una scodella con un bordo.

l trucco è quello di mettere la lente sul dito in modo che si formi una scodella. Perciò, tenete la lente direttamente davanti ai vostri occhi in modo da avere di fronte la parte laterale della scodella.  Se la lente forma una “U” con i bordi superiori rivolti verso l’esterno è a rovescio; se forma solo una “U”, è nella posizione corretta.

Alcune lenti a contatto hanno una scritta che indica il nome del produttore e che viene impressa sul bordo per aiutare il consumatore: se riuscite a leggere la scritta correttamente, la lente non è al contrario,  se, invece, avete applicato la lente a contatto al contrario, non preoccupatevi: ve ne accorgerete! Sentirete una sensazione di fastidio, ma non provocherete nessun danno ai vostri occhi o alla lente.

Domande frequenti sulle lenti a contatto giornaliere
Come rimuovere le lenti a contatto in modo facile e sicuro

Come rimuovere le lenti a contatto in modo sicuro?

Lavatevi sempre le mani prima di rimuovere le lenti a contatto. Se vi trovate in piedi davanti al lavandino, coprite lo scarico con un asciugamano pulito in caso la lente dovesse accidentalmente cadere.

Le lenti a contatto rigide, invece, possono essere rimosse tendendo il palmo della vostra mano, piegandovi in avanti e aprendo bene il vostro occhio: con un dito dell’altra mano, tirate la pelle tra la palpebra superiore e quella inferiore (proprio a lato del vostro occhio) verso l’orecchio, tenendo l’occhio bene aperto. Sbattete la palpebra e, a questo punto, la lente dovrebbe cadere nella vostra mano aperta.

Per rimuovere le lenti a contatto morbide, guardate avanti o lateralmente mentre tirate verso il basso la palpebra inferiore. Con un dito, spostate con delicatezza la lente sopra la parte bianca dell’occhio e a questo punto, sempre molto delicatamente, sollevate la lente utilizzando il dito indice e il pollice e allontanatela dall’occhio. Quando ancora state facendo pratica nella rimozione delle lenti il consiglio è quello di mantenere le unghie piuttosto corte, per evitare di farvi male accidentalmente.

Sono disponibili anche dei dispositivi che aiutano a rimuovere le lenti a contatto direttamente dal vostro occhio. E’ necessario assicurarsi che questi dispositivi entrino a contatto solo con la lente.

Come applicare le lenti a contatto nel modo corretto?

Assicuratevi di lavarvi bene le mani prima di applicare le vostre lenti a contatto e evitate saponi idratanti o profumati che potrebbero rilasciare sostanze in grado di aderire alla superficie della lente.

Alcuni oculisti raccomandano di applicare sempre la prima lente a contatto nello stesso occhio, in modo da evitare il rischio di invertire la lente per l’occhio destro e quella per l’occhio sinistro.

Altri principi base per l’applicazione delle lenti a contatto sono i seguenti:

  • Scuotete leggermente la custodia che contiene la soluzione per la conservazione delle lenti, in modo da far staccare la lente dalla parete nel caso dovesse essersi attaccata (non provate a staccare la lente con le dita o potreste danneggiarla).
  • Fate scivolare la lente dal contenitore sul palmo della vostra mano e sciacquatela con cura con l’apposita soluzione. Posizionate la lente a contatto sulla punta del vostro dito indice o medio, che non dovrebbe essere bagnato.
  • Con il pollice e le altre dita dell’altra mano, sollevate la palpebra superiore e abbassate la palpebra inferiore del vostro occhio contemporaneamente.
  • Posizionate la lente a contatto sull’occhio guardando verso l’alto o in avanti (scegliete l’opzione che trovate più semplice per voi). Potete anche applicare la lente appoggiandola sulla parte bianca dell’occhio più vicina all’orecchio.
  • Chiudete gli occhi con delicatezza e roteate l’occhio facendo un giro completo, per aiutare la lente a posizionarsi nella maniera corretta. Sbattete la palpebra.
  • Guardate con attenzione lo specchio per assicurarvi che la lente sia posizionata al centro dell’occhio. In caso lo sia, la lente dovrebbe risultare comoda da indossare e la vostra visione dovrebbe essere nitida.
Come mettere le lenti a contatto nel modo corretto
Consigli sull

Se viaggio con le lenti a contatto, a cosa devo fare attenzione?

Sia che raggiungiate la vostra meta tramite aereo, che con la vostra macchina, le lenti a contatto saranno il vostro compagno di viaggio più comodo e semplice da utilizzare, essendo particolarmente comode e igieniche (lenti giornaliere) soprattutto in situazioni di movimento.

Per lo stesso motivo, sono indicate anche per praticare ogni tipo di sport , dal nuoto allo sci. Perciò qualunque sia l’attività che vi troviate a fare durante le vostre vacanze, da un aperitivo alla visione di un film in 3D potete contare sempre sulle vostre lenti a contatto.

Per quel che riguarda il sole, i ricercatori hanno trovato un’associazione tra l’esposizione ai raggi ultravioletti (UV) e lo sviluppo di cataratta. Un’esposizione eccessiva ai raggi UV può portare anche ad una condizione nota come fotocheratite.

Questo è il motivo per il quale ora alcune lenti a contatto contengono un agente che blocca i raggi UV, informazione riportata sulla confezione della lente a contatto o da chiedere al vostro oculista.

Un aspetto molto importante da ricordare è che i filtri anti UV non sostituiscono gli occhiali da sole, dal momento che la lente a contatto copre solo la cornea e non l’intero occhio. Tuttavia, le lenti a contatto con filtro anti UV aiutano a proteggere la parte bianca dell’occhio dalla formazione di pinguecole e pterigio.

Le donne e i bambini in gravidanza possono utilizzare le lenti a contatto?

La risposta è si!

Durante la gravidanza, e soprattutto verso la fine della gestazione, la vista tende a calare fisiologicamente a causa di cambiamenti ormonali e pressione sanguigna.

Le lenti a contatto sono altresì la scelta più comoda e semplice se si rispettano con molta cura le regole igieniche in fatto di lenti a contatto.

Lo stesso vale per i bambini: a livello anatomico possono utilizzare le lenti a contatto senza alcun limite d’età e gradazione. I rischi che si corrono sono solamente legati all’effettiva maturità del bambino.

Sarà il genitore a ritenere opportuno affidare questo strumento al proprio figlio in base alla sua maturità, dovendo questo occuparsi autonomamente dell’igiene e di rispettare gli orari d’indosso della lente.

Consigli sull
Come smaltire le lenti a contatto nel modo migliore e senza inquinare

Come si smaltiscono le lenti a contatto dopo averle usate?

Le lenti a contatto sono composte da più materiali perciò è bene, alla fine del loro utilizzo, gettarle nell’apposito contenitore dei rifiuti indifferenziati.

Il restante materiale che generalmente accompagna l’utilizzo della lente può essere invece smaltito a seconda del materiale di cui è composto, come ad esempio la scatola di cartone delle vostre lenti che può essere gettata nell’apposito contenitore della carta.

Consulta la nostra guida per ulteriori consigli utili.

SCOPRI LE NUOVE SILICONE HYDROGEL
NOVIT​Á SUPER TRASPIRANTE
Scopri di più
Close