06 / 945 46 475|info@contactalens.com

Lenti a contatto: sono sicure per i bambini?

Lenti a contatto: sono sicure per i bambini? 2017-05-29T17:36:58+00:00

In casi particolari, anche i bambini molto piccoli possono indossare le lenti a contatto anziché gli occhiali da vista, questo però solo nel caso siano davvero affetti da malattie come il nistagmo congenito.

Valutare se fare indossare le lenti a contatto ai propri bambini

Consigli su quando far utilizzare le lenti ai bambini Un fattore chiave per determinare se le lenti a contatto siano sicure per i vostri bambini è valutare quanto sia responsabile nell’indossarle e nell’effettuare le operazioni di manutenzione.

Indossare le lenti a contatto per un periodo superiore a quello che viene strettamente consigliato dal proprio medico e oculista, in particolare modo far indossare le lenti a contatto ai bambini durante il sonno quando quest’ultime sono state progettate e ideate per essere utilizzate solo durante la giornata, può notevolmente aumentare il rischio ed il pericolo di contrarre ed andare incontro a problemi oculari correlati al loro utilizzo oltre la durata consentita e, quindi, sbagliato impiego di questi dispositivi medici.

Inoltre, il bambino deve dimostrare di essere capace di applicarsi le lenti a contatto e di saperle rimuovere senza grandi ed effettive difficoltà, e di essere in grado anche di pulire e disinfettare le sue lenti a contatto con le soluzioni appropriate che si impiegano dopo ogni loro utilizzo.

Spesso, il successo del loro impiego dipende da quanto i bambini siano motivati ad usare le lenti a contatto. Se voi le indossate perché le trovate comode, pratiche e congeniali ai vostri impegni di vita quotidiana, non date per scontato che anche i vostri bambini desiderino indossare le lenti a contatto per le loro attività quotidiane. Alcuni bambini si sentiranno più a loro agio con gli occhiali da vista anziché con le lenti a contatto, e potrebbero non essere quindi interessati a soluzioni diverse da quelle dei classici occhiali fino a quando non saranno più grandi e magari si renderanno conto e desidereranno sperimentare nuovi modi e nuove possibilità per una migliore vista.

A quanti anni i bambini possono iniziare a usare le lenti?

Molti genitori si chiedono a che età il proprio o i propri bambini possano cominciare ad indossare le lenti a contatto sui loro piccoli occhi.

Uno studio chiamato Lenti a contatto in Pediatria (CLIP), condotto nel 2008, ha rilevato che bambini di 8 anni sono in grado di applicare, rimuovere ed effettuare una corretta manutenzione delle lenti a contatto, e di non correre un rischio e nessun tipo di pericolo superiore di problemi oculari rispetto agli adolescenti arruolati nello studio. Inoltre, l’83 per cento dei bambini di età compresa tra 8 e 12 anni che hanno partecipato allo studio CLIP, ha dichiarato che le lenti a contatto erano molto facili da utilizzare, e il 92% ha scelto di continuare a indossare le lenti a contatto provate a conclusione dello studio su di loro.

I risultati di un altro studio suggeriscono che non indossare gli occhiali da vista e prediligere, quindi, le lenti a contatto potrebbe comportare un ulteriore vantaggio per i bambini, ossia aumentare la stima in loro stessi, oltre che correggere difetti com ad esempio la miopia e/o permettendogli di praticare qualsiasi tipo di sport.

Un totale di 484 bambini di età compresa tra 8 e 11 hanno aderito e preso parte allo studio ACHIEVE (Child Health Initiative to Encourage Vision Empowerment) e sono stati assegnati in modo random a indossare e provare o gli occhiali da vista o le lenti a contatto per un periodo di ben tre anni.

Lo studio è stato condotto tra settembre 2003 e ottobre 2007  in cinque centri clinici negli Stati Uniti. Alla fine del periodo di questo studio, tutti i bambini hanno completato e stilato dei questionari per valutare e stabilire la propria auto-percezione in una serie di ambiti diversi indossando lenti a contatto o occhiali da vista. I risultati suggeriscono che l’auto-percezione dei bambini, per quanto riguarda aspetto fisico, abilità atletica e accettazione sociale, era in grado di migliorare nei bambini che facevano parte del secondo gruppo e che quindi indossavano le lenti a contatto.

I migliori dispositivi oculistici per i tuoi bambini contro i raggi UV

lenti a contatto pensate per bambini piccoliI fautori delle lenti a contatto per i bambini, inoltre, sottolineano che questi ultimi che indossano lenti a contatto dotate anche di un filtro anti raggi ultravioletti (UV), associate per altro anche a problemi agli occhi come la cataratta e la degenerazione maculare, possono avere un’esposizione in vita significativamente superiore e qualitativamente migliore a questo tipo di radiazioni considerate minacciose e pericolose per la vista e per i propri occhi.

Quindi indossare delle lenti a contatto in età precoce e nei bambini piccoli potrebbe aiutare a prevenire ed evitare l’insorgenza di alcuni difetti oculari che si presentano invece in un’età più avanzata ed adulta.

Ti consigliamo di leggere attentamente la nostra sezione FAQ, per chiarire ulteriori dubbi riguardanti l’utilizzo corretto delle lenti a contatto.