06 / 945 46 475|info@contactalens.com

Luce blu degli schermi luminosi: gli effetti sui bambini

/Luce blu degli schermi luminosi: gli effetti sui bambini

Quante volte si sente nominare la temibile luce blu? Secondo la definizione tecnica si tratta di una “radiazione elettromagnetica dello spettro del visibile” che può diventare dannosa.
In parole semplici è una tipologia di luce che oggi viene emessa da particolari sorgenti di luce come il LED, ma anche dallo schermo dello smartphone, del tablet, della TV, del computer e delle luci cosiddette allo “xeno”. Il nostro occhio viene raggiunto da una luce che è composta dallo spettro visibile e non, in quest’ultimo è compresa la luce blu che riesce a raggiungere e danneggiare la retina.
La luce blu, quindi, è responsabile di danni alla vista, soprattutto se si parla di bambini esposti a molte ore del giorno al computer, alla TV e ai videogame.

Luce blu, i danni e le conseguenze

danni computer sugli occhiI danni della luce blu, parlando sempre di un’esposizione eccessiva, in genere si dividono tra quelli immediati e quelli a lungo termine.

Dopo poche ore, in genere tra le 6 e le 8 ore, la maggior parte di chi sta davanti al PC o alla TV accusa:

Irritazione agli occhi
– Rossore
– Eccessiva secchezza oculare, dovuta al fatto che davanti a uno schermo si sbattono meno le ciglia
– Lacrimazione ridotta
– Poca lubrificazione nella parte inferiore dell’occhio
– Stanchezza eccessiva della vista, chiamata “Astenopia”
– Difficoltà a dormire a causa dell’inibizione della produzione di melatonina
– Dolore alla testa

Se invece si parla di lungo termine i danni sono purtroppo maggiori e anche più seri. Gli studiosi proprio in questi anni stanno analizzando le conseguenze oculari della sovraesposizione alla luce blu, che causerebbe conseguenze alla retina scatenando la cosiddetta “maculopatia”.

Luce Blu, come proteggere i bambini con la prevenzione

Il modo migliore per proteggere la vista di bambini e adulti dai danni causati dalla luce blu è la prevenzione. Questo vuol dire innanzitutto, soprattutto per i più piccoli, ridurre al minimo indispensabile l’esposizione a schermi e dispositivi, evitando soprattutto di mettersi allo smartphone o alla Tv nelle ore serali che precedono il sonno e riposarsi durante il giorno staccandosi dai monitor.Le buone abitudini, poi, sono sempre preziose per la salute dei bimbi, a cominciare dalla dieta. Arricchirla di alimenti ricchi di nutrienti e proprietà antiossidanti rinforza la vista e le difese naturali degli occhi anche contro i danni della luce Blu. Se invece si parla dell’esposizione diretta, la migliore prevenzione consiste nel fare una pausa dallo schermo almeno ogni 20 minuti e cercare sempre di non avvicinarsi troppo con gli occhi, così da non sforzare eccessivamente la vista.

Tra le buone pratiche inoltre si consiglia sempre di:

– se si sta al pc per motivi scolastici o lavorativi cercare di guardare lontano per rilassarsi.
– controllare accuratamente la luminosità degli schermi, che non deve essere né troppo bassa né eccessiva.
– far indossare ai piccoli sempre gli occhiali da sole così da proteggere la vista anche dalla luce solare.

Luce Blu, gli strumenti di protezione

Dove la prevenzione non basta interviene la tecnologia a proteggere la vista. Oggi, infatti, esistono speciali pellicole e trattamenti che riescono a schermare le conseguenze nocive della luce blu. occhiali contro raggi blu per bambiniL’occhiale BlueBlock di Contacta è un modo colorato e perfetto per i bimbi per proteggere i loro occhi da questi raggi dannosi, lasciandoli liberi di giocare e vedere la Tv senza conseguenze per la salute. Si tratta di lenti neutre, senza nessuna gradazione, accompagnate da una montatura allegra e simpatica che valorizza il viso dei piccoli con la sua forma arrotondata, resistendo a tutti gli urti grazie all’asta flessibile. La lente, leggermente giallina permette inoltre di vedere senza affaticare l’occhio, in modo più nitido e confortevole.

Una soluzione comoda ed efficace per mettere al riparo la vista e la salute dei più piccoli in una fase delicata come quella della crescita, specialmente in un momento come quello di oggi in cui si è praticamente sempre connessi ad apparecchi elettronici.

Contacta, da sempre attenta al benessere dell’occhio in farmacia, non poteva tralasciare l’esigenza anche di noi adulti, sempre più spesso per ragioni lavorative e non, incollati davanti a schermi e dispositivi. In versione da adulti, i Blue Block, contribuiscono a ridurre sensibilmente i danni agli occhi, a breve e lungo termine, causati dalla luce blu.

2018-05-18T17:24:13+00:00
SCOPRI LE NUOVE SILICONE HYDROGEL
NOVIT​Á SUPER TRASPIRANTE
Scopri di più
Close

ATTENZIONE!!! Vi avvisiamo che gli ordini effettuati nel periodo dal 1/8 al 26/8 saranno evasi dopo il 27 Agosto. Ignora